text.skipToContent text.skipToNavigation

Acquista Antigelo e raffreddamento online risparmiando

12 Prodotti
*Prezzo consigliato non vincolante: prezzo consigliato ma non vincolante del produttore

 

A cosa serve 

Le variazioni di temperatura possono mettere in difficoltà le prestazioni della nostra vettura. In particolare, l'attenzione va concentrata sul motore, sul carburante e sul liquido dei tergicristalli. La solidificazione dei fluidi, conseguenza immediata del gelo, comporta un aumento della massa di quasi il 10%, con il pericolo di rottura del radiatore e dei tubi di collegamento. Al contempo, un surriscaldamento può causare serissimi danni al motore e non deve affatto essere sottovaluto. Ecco che entra in gioco il liquido antigelo, che mantiene la temperatura sempre a un livello ottimale, sia d'estate che d'inverno, proteggendo pareti e condotti dell’apparato di refrigerazione del motore.

Composizione chimica

Da un punto di vista chimico, l'antifrezee ha le caratteristiche di un liquido gelatinoso, di colore blu/verde e inodore. L'elemento principale di cui è composto è il glicole etilenico (al 60%), oltre a acqua demineralizzata o distillata (al 40%). Si sceglie questa tipologia di acqua, dal momento che residui di sale o calcio potrebbero causare incrostazioni. Il glicole etilenico possiede da solo ottime proprietà chimiche, che gli permettono di raggiungere il punto di congelamento solo sotto i 12 gradi; quando poi miscelato all’acqua demineralizzata può raggiungere i 45 gradi sotto lo zero.

Come utilizzarlo e quando sostituirlo

In caso di rabbocco, l'operazione risulta piuttosto semplice e può essere effettuata anche quando è ancora pieno. Infatti il liquido si comporta come un additivo. Per prima cosa, bisogna accettarsi del materiale con cui è costruito il motore, ovvero se esso è in alluminio o ghisa, perché il trattamento sarà differente. A questo punto si può aprire il serbatoio del radiatore e versare il liquido contenuto nella confezione. Il momento più opportuno per aggiungerlo al serbatoio è chiaramente in prossimità dell’inverno o quando è necessaria una sostituzione perché il prodotto si è ossidato e non funziona più come dovrebbe. In genere la scadenza varia tra i 2 e i 4 anni ed quindi con questa frequenza che bisogna controllare il suo stato. Per la sostituzione si procede prima con lo svuotamento del serbatoio, dopo aver staccato il tubo di canalizzazione. Si fa poi colare il liquido in un contenitore atto allo smaltimento e si ricollega il tubo. Ora si è pronti per versare il nuovo liquido secondo le quantità indicate dal produttore.Sei alla ricerca del tuo nuovo fluido antigelo? Nel nostro e-commerce Shop-ricambiauto.it troverai tantissimi marchi di qualità per soddisfare le esigenze del tuo motore.

 

Feedback